10 passi per organizzare la visita

pulmino
1
 - Hai un'idea per affrontare un argomento del programma non necessariamente collegato all'educazione ambientale e all'educazione alimentare e d
ecidi di sviluppare un'attività che include un laboratorio con esperto presso la scuola o una visita ad una realtà del territorio (un museo o una fattoria didattica);

2 - Confrontati con altri insegnanti e contattaci subito per ricevere gratuitamente i consigli e l'assistenza del centro ricerca e documentazione ospitato dalla nostra fattoria didattica che si occupa di progettazione degli interventi educativi in collaborazione con tirocinanti e ricercatori dell'università;

3 - Cerca di formalizzare l'attività didattica laboratoriale e/o la visita a una realtà territoriale extrascolastica inserendole nella programmazione, verificando la loro presenza nel POF della scuola e informando i genitori (la Regione Emilia-Romagna riconosce i nostri operatori qualificati e la nostra fattoria didattica accreditata come strumenti per l'educazione ambientale INFEAS e l'educazione alimentare);


 Per qualsiasi informazione puoi contattare direttamente il referente Mauro Lombardi al 338 5885141.


4 - Contatta quanto prima la fattoria per scegliere il tema, per delineare i contenuti e le modalità, e per stabilire il costo dell'attività didattica;

5 - Fissa la stagione e le date per la visita alla fattoria e per eventuali incontri e laboratori presso la scuola, verifica siano disponibili sul calendario delle attività scolastiche e prenota il servizio di trasporto;

6 - Formalizza l'uscita compilando la Scheda Prenotazione Visita, facendola inviare in fattoria dalla segreteria/DSGA della scuola (responsabile degli aspetti burocratici delle autorizzazioni e dei pagamenti) e accertandoti che sia stata inviata e ricevuta;

7 - La settimana prima della visita contatta la fattoria per dare conferma e per aggiornare il programma delle attività da svolgere in fattoria alla luce di ciò che si è fatto o è successo a scuola nei mesi precedenti;

8 - Comunica l'uscita con un avviso scritto ai genitori dove siano specificati il valore educativo di un'attività in fattoria didattica e l'importanza di indossare calzature e abbigliamento adeguato e di evitare merendine e bevande industriali (puoi proporre le indicazioni per i genitori che trovi sul nostro sito);

9 - Verifica che l'autista del servizio di trasporto conosca bene la strada per raggiungere la fattoria (e non la impari il giorno del viaggio seguendo il navigatore), che verifichi l'idoneità delle dimensioni del mezzo (massa e altezza) e che gli orari di arrivo e partenza corrispondano a quelli della prenotazione spediti in fattoria;

10 - Dopo la visita distribuisci il materiale informativo predisposto dalla fattoria per i famigliari dei bambini e contatta l'azienda per fornire e ricevere la documentazione dell'attività svolta e i materiali didattici per gli approfondimenti (la nostra fattoria didattica è sede di ricercazione condotta in collaborazione con tirocinanti dell'Università di Bologna).