E se piove?

« Benvenuti! Oggi per fortuna è una bellissima giornata di Pioggia! »

   La pioggia è quel fenomeno meteorologico naturale in cui piccole goccie di acqua cadono dalle nuvole del cielo. Il ciclo idrico si chiude quando l'acqua evaporata ricade a terra con la pioggia. Le piante crescono grazie alla pioggia e l'agricoltura vive gravi momenti di crisi con la siccità e non si producono gli alimenti necessari alla vita dell'uomo e degli animali.

mantellinaSembra incredibile che l'uomo moderno si sia allontanato così tanto dalla realtà da non riuscire quasi a concepire la pioggia. Molte scolaresche in visita alla nostra fattoria didattica in una giornata di pioggia manifestano all'arrivo sentimenti negativi nei confronti della pioggia. Questa visione distorta ed irrazionale della natura è indotta dagli alcuni adulti (genitori, insegnanti e media) che dimostrano scarsa attenzione all'educazione dei bambini proponendo come normale e bella una giornata di sole e come anomala e brutta una giornata di pioggia.

Le nuvole e la pioggia non sono ideali per chi vuole abbronzarsi in riva al mare, ma rendono più bella e verde la campagna e rappresentano un'esperienza magica, un giorno diverso per i visitatori della fattoria. La pioggia rinfresca e purifica l'aria, ferma gli animali nelle loro case, e forma il fango e le pozzanghere.

Vi siete mai chiesti quale ancestrale richiamo faccia correre un bambino dentro una pozzanghera e lo faccia saltare e strisciare i piedi nel fango? Il fango non è "sporco" è terra più acqua e si lava molto facilmente. «Con il sudore del tuo volto mangerai il pane; finchè tornerai alla terra, perchè da essa sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere tornerai!».

In fattoria si vive e si lavora anche sotto la pioggia. Gli animali si riparano perché non possono indossare stivali e k-way. Alcune maestre colgono l'occasione di una bella giornata di pioggia in fattoria per investire le attività di un'ulteriore valenza educativa. Possiamo testimoniare ottime esperienze compiute con gruppi di 30 bambini di 4 anni che, armati di stivaletti e mantelline, hanno percorso i sentieri del bosco, ascoltando il rumore della gocce che cadevano sulle foglie degli alberi del nel bosco.

pioggia pecoreNegli asili del Nord Europa temprano i bambini di 3-5 anni di età portandoli ogni giorno all'esterno per alcune ore dopo averli vestiti in modo adeguato alla temperatura esterna e alle condizioni meteorologiche.

La pioggia in fattoria didattica non significa necessariamente intrattenere la classe con attività alternative svolte al riparo. Molti insegnanti ne fanno un'occasione di gioco, di esperienze gioiose e di esperimenti improvvisati. Il repertorio di 10 anni di attività ci ha insegnato che le giornate che si annunciano "umide" hanno sempre una marcia in più: si trova il momento per fare un'escursione nel verde, si inventano e si sperimentano laboratori nuovi molto apprezzati dai bambini e dagli adulti.


Promemoria da allegare come avviso ai genitori per evitare criticità con visite di gruppi numerosi:

I percorsi didattici guidati nelle aree verdi dell'azienda (giardino, prati, campi e boschi) si possono seguire anche in caso di maltempo.
La pioggia è un elemento naturale fondamentale per le attività agricole. Camminare sotto la pioggia, se si è coperti adeguatamente, è un'esperienza magica che ci riporta a stretto contatto con la natura e con le esperienze ancestrali dell'animale uomo.
Se in fattoria è piovuto nei giorni precedenti l'elscursione o se è prevista pioggia consigliamo ai visitatori di indossare calzature adatte ad un percorso bagnato (stivaletti o scarponcini impermeabili con fondo ruvido) e abbigliamento impermeabile che possa riparare dal vento, dalla pioggia o dalle basse temperature (mantelline o k-way con cappuccio). Ai bambini più piccoli può essere fornito un eventuale cambio di scarpe, calzini e pantaloni. La nostra Carta della Qualità prevede comunque validi percorsi alternativi ed attività svolte al coperto e concordate con gli accompagnatori adulti dopo aver valutato le condizioni ambientali, le capacità motorie e le esigenze didattiche del gruppo.

Dopo la pioggia torna il sole, dopo il temporare torna il sereno, speriamo di vedere un doppio arcobaleno!