Scegli il tuo miele

  Ogni anno portiamo al pascolo i nostri alveari in diverse zone di produzione su tutto il territorio nazionale. Quando le fioriture sono abbondanti e le condizioni meteo permettono un buon raccolto riusciamo a produrre diversi tipi di miele.

Riusciamo a separare mieli differenti grazie al fatto che le fioriture non sono tutte simultanee e che le api bottinatrici visitano in prevalenza i fiori più presenti e più ricchi di nettare.

Ogni zona d’Italia e ogni periodo dell’anno porta ad un miele differente, espressione irripetibile delle fioriture presenti in quella stagione su quel territorio. Ogni annata ha caratteristiche differenti e piccole variazioni rendono ciascun miele unico e speciale.

La maggioranza dei mieli di nostra produzione sono inseriti nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

Assaggiando le nostre produzioni potrete cercare il miele preferito per ogni occasione o andare alla ricerca di sapori e profumi sconosciuti.


Perché usare il miele nella dieta

Chi si abitua ad assaggiare i mieli scopre un’infinità di colori, profumi e sapori sempre nuovi. C’è un miele ideale per ogni stagione e per ogni età, per ogni persona, per ogni gusto e per ogni attività. Mieli liquidi che diventano solidi dopo la produzione, mieli scuri e mieli chiari, mieli che si sposano alla perfezione con pane, latticini, frutta e formaggi.

  • Neonati: dopo lo svezzamento, quando i bambini possono mangiare frutta e verdura freschi, il miele rappresenta il miglior dolcificante e la più sana fonte di energia consigliata dai pediatri più aggiornati;
  • Bambini e Ragazzi: devono abituarsi gradualmente ai vari sapori del miele partendo da quelli più chiari per passare dopo i 6 anni anche a quelli più saporiti (specie in inverno); il miele è un alimento molto utile per un organismo in crescita che svolge un'intensa attività di gioco, studio e sport;
  • Adulti: il miele fornisce rapidamente l'energia necessaria sia al movimento dei muscoli che all'attività cerebrale ed è quindi molto importante per svegliarsi bene con una buona colazione; durante il giorno un cucchiaio di miele ritempra il corpo e la mente quando facciamo una pausa perché ci sentiamo affaticati o addormentati; 
  • Donne: i mieli scuri sono un modo alternativo per introdurre sali minerali dolcificando le bevande ricordando che alcuni mieli hanno oltre il 20% di calorie in meno dello zucchero e sono quindi il dolcificante naturale indicato anche nelle diete; 
  • Anziani: il miele è un alimento assimilato facilmente perché non deve essere digerito; alcuni mieli ricchi in fruttosio alzano più lentamente la glicemia e aiutano l'intestino pigro;
  • Studiosi e Sportivi: i mieli con più alto tenore in glucosio passano direttamente in circolo senza dover essere digeriti e sono trasformati in ATP il combustibile con cui lavorano i neuroni e le fibre muscolari; chi studia e chi pratica sport a livello agonistico usa regolarmente il miele sia in allenamento che durante un esame, una gara o un intenso sforzo psico-fisico;
  • Gravidanza ed Allattamento: il miele nutre con i suoi zuccheri semplici sia la mamma che il bambino senza produrre scorie e non cede al latte sapori o odori estranei; 
  • Appassionati, Cuochi e Gourmet: il miele è un ingrediente indispensabile in cucina perché oltre a dolcificare dona agli alimenti i profumi e i sapori unici del nettare dei fiori da cui è stato raccolto; nei prodotti da forno dona all'impasto l'equilibrio fra secco e umido; 
  • Chi NON ama il miele: in genere non ha ancora assaggiato il proprio miele preferito; esistono mieli un po' salati, mieli decisamente amari, mieli con un sapore dolce molto delicato; bisogna assaggiarne una piccola quantità ogni volta che se ne trova uno nuovo;
  • Estate ed Inverno: in genere in estate si usano mieli delicati che si sposano bene a bevande e frutta fresche, a latticini e pane freschi; in inverno sono preferiti i mieli saporiti che con i loro princìpi volativi sono coadiuvanti nella cura delle malattie di stagione e che sono gustosi con pane abbrustolito e formaggi stagionati;

Curiosità sul Miele